Il museo archeologico Lavinium, inaugurato nel 2005, è situato nel luogo dell’antica città, vicino al suggestivo Borgo di Pratica di Mare erede di Lavinium nel Medio Evo, una frazione di Pomezia a sud di Roma lungo il litorale.
Questo affascinante museo interattivo è caratterizzato dalla sua modernità e dalla sua linea di pensiero incentrata sul principale slogan: “Esporre per comunicare”.

Grazie all’interesse manifestato dalla Città di Pomezia di far conoscere e valorizzare il proprio patrimonio storico, archeologico e ambientale, questo straordinario museo custodisce prestigiosi reperti dell’antica città esponendoli al pubblico tramite filmati e ricostruzioni animate di alcuni scorci della vita degli antichi padri.

Alcuni brani dell’Eneide avvolgono l’atmosfera di un’aura sacra e allo stesso tempo misterica, mentre i giochi di luci affascinano il visitatore in quello che era e che sarà sempre il centro sacro e il cuore pulsante dell’italica stirpe fondata da Enea e continuata dai suoi discendenti tramite la grande civiltà di Roma antica.

Scopo dei reperti presentati e degli apparati illustrativi multimediali è sottolineare soprattutto l’aura di religiosità che circondava l’antico centro laziale come i grandi santuari di Minerva e dei XIII altari.

Il museo archeologico Lavinium non è semplice museo, ma un affascinante corridoio che porta indietro di 2700 anni.