Eataly è il più grande spazio al mondo dedicato al cibo e alla ristorazione con prezzi di tutti i tipi, un luogo in cui comprare, mangiare, degustare e conoscere cibi italiani di alta qualità a costi davvero sostenibili. Vino sfuso a due euro, pizza margherita a 6 euro, piatti di carne piemontese presidio Slowfood sotto i 10 euro!
Obiettivo primario di Eataly è ricordare a tutti che mangiar bene non è un lusso, non a caso tutti i suoi prodotti hanno una qualità molto alta, proprio perché acquistati esclusivamente dai produttori locali, senza intermediari, riuscendo sempre a proporre cibi di qualità a ottimi prezzi.
Con le sue filiali di Torino, Pinerolo, Monticello d’Alba, Genova, Milano, Bologna, New York e Tokyo, quella di Roma è la più grande al mondo: 4 piani sopra l’Air Terminal della stazione Ostiense, per un totale di 17 mila metri quadrati di superficie, 23 ristoranti, 40 aree didattico-emozionali, 8 aule didattiche e più di 5000 prodotti agroalimentari di qualità.
Caratteristica davvero originale di Eataly è la parte emozionale della produzione a vista, come il punto dove verrà fatta a mano la mozzarella di bufala che si potrà comprare, mangiare in loco o portare a casa. Ma si farà in diretta anche la pasta fresca, persino fritta come lo gnocco, il pane fatto con farine biologiche e un lievito madre di oltre 30 anni, il cioccolato e la tostatura del caffè.
Eataly sarà aperto dal lunedì alla domenica dalle dieci di mattina fino a mezzanotte con oltre 6000 i coperti!

Eataly l’eccellenza della gastronomia italiana si fa low cost